Codici errore lavatrici Whirlpool.

I codici errore lavatrici whirlpool sono uno strumento per risalire al componente difettoso.

Proseguendo nella lettura del post troverai una prima lista dei codici errore lavatrici whirlpool generica.

Contiene l’elenco dei codici più comuni e vale per i modelli più datati.

A seguire l’elenco dei codici errore lavatrici whirlpool dei modelli più recenti (Omnia), le riconosci perché hanno i comandi touch.

Elenco dei più comuni codici errore lavatrici whirlpool.

Lavatrice completamente spenta.

Potenziali cause.

Verificare che la sonda NTC non sia in corto circuito.

Verificare che il cablaggio della sonda sia integro.

Se la sonda NTC e il cablaggio sono regolari sostituire scheda controllo.

Icona bloccaporta. (Lucchetto)

Se dopo 20 secondi dall’avvio del ciclo la scheda controllo non riesce a bloccare la chiusura del blocco porta, il difetto verrà così visualizzato.

LED di avvio e tasto pausa lampeggianti.

Potenziali cause.

Problemi meccanici di bloccaggio tra oblò, gancio porta e bloccaporta.

Oblò non completamente chiuso.

Difetti del bloccaporta.

F01 – Non carica acqua – Non scatta il pressostato.

0000000

0          0

Se dopo 6 minuti non viene rilevata acqua in vasca l’elettrovalvola viene chiusa e si accende la spia “rubinetto acqua chiuso”.

La macchina entra in modalità “Pausa”.

Se il problema è dovuto al rubinetto chiuso, dopo averlo aperto, premendo il tasto “Avvio” la macchina riparte.

Se non è entrata acqua in macchina

  • Assicurarsi che l’elettrovalvola sia alimentata
  • Controllare connettore elettrovalvola o possibili perdite dal tubo di carico
  • Elettrovalvola in corto

Con acqua in vasca

  • Controllare Pressostato e connessioni
  • Controllare possibile effetto sifone
  • Controllare connettori elettrovalvola di carico, pressostato e scheda controllo
  • Controllo possibile perdite tubi
  • Controllare operazioni pressostato
  • Controllare Scheda

F02 – Perdita Acqua

0000000

0          0

Se avviene una perdita il sistema anti allagamento interviene dopo 30 secondi.

In questa condizione la pompa di carico sarà attiva da 3 a 6 minuti.

Successivamente la pompa si disattiverà e il bloccaporta si disattiverà.

Acqua nella bacinella raccogligocce

  • Controllare tubi interni ed eventuali perdite
  • Eccesso di schiuma, troppo detersivo
  • Controllare la vasca ed eventuali perdite

Nessuna presenza di acqua nella bacinella raccogligocce

  • Controllare se l’interruttore acquastop è in corto
  • Controllare cablaggio acquastop
  • Scheda – Controllare anche F26: il triac della pompa in corto può procurare lo stesso problema

F03 – Scarico difettoso

0000000

0          0

Se il tempo dell’operazione di scarico supera il periodo di Time out di scarico, si attiverà il LED di pulizia filtro.

La fase di Time out consiste in 4 minuti.

Nei 4 minuti vengono effettuati gli impulsi per effettuare lo scarico (10 secondi attivo / 10 secondi spento).

Con apparecchio in Pausa.

Premere il tasto “Avvio”.

Il ciclo continuerà a scarico terminato.

F04 – Difetto riscaldamento

0000000

0          0

Se dopo 50 minuti della prima fase di riscaldamento la temperatura non raggiunge i 35°.

La scheda segnala l’errore.

  • Controllare valori resistenza
  • Controllare cablaggio sonda NTC scheda
  • Controllare valore sonda NTC (il difetto può avvenire quando i valori sonda NTC non variano quando aumenta la temperatura)
  • Controllare il funzionamento della scheda controllo

F05 – Sonda NTC guasta

0000000

0          0

In fase di riscaldamento la sonda NTCD non rispetta i parametri.

  • Controllare valori resistenza
  • Controllare connessioni sonda NTC scheda

Sonda NTC in corto circuito (sonda NTC o i cablaggi della sonda NTC)

La macchina non si accende quando viene attivata – vedi codice di errore per difetto di EEPROM errore (F60 – F63)

F06 – Difetto tachimetrica

codici errore lavatrici whirlpool

Il Timer non riesce a controllare correttamente la velocità del motore.

La macchina si spegne.

  • Controllare i collegamenti del cablaggio tra motore e scheda controllo
  • Controllare i valori della resistenza sulla tachimetrica del motore
  • Controllare il valore dell’avvolgimento del motore
  • Controllare la tensione della cinghia il fissaggio della puleggia

F07 – Errore triac controllo motore

0000000

0          0

La Scheda Controllo ha rivelato un corto circuito sul triac di sicurezza del motore

  • Controllare del difetto mediante un programma test
  1. Se il difetto si manifesta con motore classico: Sostituire la scheda controllo
  2. Se il difetto si manifesta con Modulo controllo motore, BPM o Direct Drive: Sostituire il modulo controllo motore

F08 – Difetto riscaldamento (circuito sempre aperto)

0000000

0          0

Il Timer rileva un problema al riscaldamento.

Il controllo viene effettuato prima che inizi il ciclo e dopo le centrifughe.

  • Controllare i valori resistenza e corto circuito con la messa a terra
  • Controllare la resistenza
  • Controllare connessioni tra timer e resistenza
  • Controllare Timer

F09 – Modulo Controllo Motore con scarsa alimentazione (solo macchine con Modulo Controllo esterno o Scheda Controllo Motore quali: CIM, 8PM o Direct Drive).

0000000

0          0

La scheda controllo motore ha rilevato un livello troppo basso di alimentazione (ca. 170V).

Questo difetto non è causato da un componente.

Potenziali cause

  • Controllare l’alimentazione principale.

F10 – Modulo Controllo Motore in surriscaldamento continuo (solo macchine con Modulo Controllo esterno o Scheda Controllo Motore quali: CIM, 8PM o Direct Drive).

0000000

0          0

Il Modulo Controllo motore ha rilevato un innalzamento delle temperature.

Potenziali cause

  • Controllare che il cestello non sia bloccato (anche la biancheria può bloccare il cestello), rumoroso o ci sia attrito durante la sua rotazione
  • Controllare che la macchina non sia sovraccaricata di capi
  • Controllare che la temperatura ambiente sia nei limiti segnalati dal produttore

Se il difetto permane

  • Controllare il motore come per il difetto F06
  • Controllare che la scheda controllo motore non sia difettosa

F11 – Difetto Modulo Controllo Motore (solo macchine con Modulo Controllo esterno o Scheda Controllo Motore quali: CIM, 8PM o Direct Drive).

0000000

0          0

L’errore si manifesta durante il controllo da parte del Modulo Controllo motore.

Potenziali cause

  • Controllare i cavi e i cablaggi tra scheda controllo e modulo controllo motore e motore
  • Controllare il motore come per il difetto F06
  • Avviare il ciclo

Il bloccoporta interviene.

Il Relè del Modulo Controllo Motore sulla Scheda Controllo deve chiudere con il classico “click”.

Il Modulo Controllo Motore avvia la funzione di Auto Test automaticamente quando il Modulo Controllo Motore viene connesso alla tensione.

La funzione di Auto Test avviene con successo quando interviene il Relè sul Modulo Controllo Motore (è riconoscibile dal classico “click”).

F12 – Resistenza in corto circuito

0000000

0          0

La scheda controllo ha rilevato un difetto della resistenza.

Questo difetto viene rilevato prima dell’inizio del ciclo e dopo la fase di centrifuga.

Potenziali cause.

  • Controllare i valori resistenza e corto circuito con la messa a terra
  • Controllare la resistenza
  • Controllare connessioni tra Timer e Resistenza
  • Controllare Timer

F13 – Il LED porta aperta è acceso dopo che il ciclo è iniziato

0000000

0          0

La scheda rileva un difetto al blocco porta visualizzando F13.

Il controllo avviene all’inizio, durante e alla fine del ciclo.

Se la scheda controllo non riesce ad aprire l’oblò alla fine del ciclo dopo 4 minuti circa viene visualizzato il difetto.

Spegnendo e riaccendendo la macchina la scheda controllo tenterà nuovamente per 4 minuti circa di sbloccare il bloccaporta.

In questa fase tutti i Leds e il Display saranno spenti.

Se l’operazione non avrà successo la macchina visualizzerà nuovamente il difetto.

Potenziali cause

  • Controllare le connessioni tra Timer e bloccaporta
  • Timer difettoso

F14 – Difetto EEPROM

0000000

0          0

Il Timer non invia/riceve nessun segnale.

Abbassamento di tensione di rete causa questo difetto.

Eseguire un programma test, verrà effettuato un controllo totale dell’ EEPROM.

Se durante il programma test viene confermato l’errore sostituire il Timer.

F15 – Errore Drum up (solo per macchine carica dall’alto con sensore Drum up)

0000000

0          0

Se il Timer non riceve il segnale del motore dal sensore Drum up, viene visualizzato sul Display.

Il problema viene rilevato solo durante il programma test.

  • Controllare il corretto posizionamento del magnete sulla puleggia
  • Controllare la posizione del contatto reed
  • Controllare il funzionamento del contatto reed
  • Controllare il cablaggio tra Timer e contatto reed

F18 o FoD – Eccesso Schiuma rilevato durante il ciclo di lavaggio

0000000

0          0

  • Eccesso detersivo
  • Controllare pompa di scarico
  • Controllare se nella pompa ci sono oggetti
  • Controllare valori della pompa
  • Controllare interruttore pressostato
  • Controllare interruttore pressostato e connessione alla vasca
  • Controllare possibile effetto sifone

F19 o F20

0000000

0          0

0000000

0          0

Il Relè di attivazione del Modulo Controllo Motore sul Timer è difettoso (solo per macchine con Modulo controllo motore esterno come Direct Drive)

Il Timer rileva che il Relè che attiva il Modulo controllo motore è in corto circuito o in circuito aperto.

Questo Relè si trova sul Timer.

Potenziali cause

Controllare i collegamenti e le connessioni tra Timer e Modulo controllo motore.

F21 – Errore di comunicazione Timer/Scheda programmi

0000000

0          0

Il Timer non è in grado di inviare/ricevere informazioni dalla scheda programmi.

  • Controllare cablaggio scheda – Timer
  • Controllare scheda programmi
  • Controllare Timer

F22 – Modulo controllo motore errore di comunicazione (solo per macchine con Modulo controllo motore esterno o Direct Drive)

0000000

0          0

Potenziali cause

  • Controllare i collegamenti e le connessioni tra Modulo controllo motore e Timer
  • Controllare il funzionamento del Modulo controllo motore
  • Controllare Timer

F23 – Errore pressostato

0000000

0          0

Se il Timer riceve il segnale dei livelli di lavoro + sicurezza contemporaneamente per più di 10 secondi si verifica il difetto.

  • Controllare tensione pressostato
  • Controllare cablaggio Timer pressostato
  • Eseguire Test program. Se il problema si ripresenta F23 verrà visualizzato sul display. Avviare test program
  • Controllare i punti F08 e F12 (il difetto può essere causato da un problema sulla resistenza)

F24 – Errore trabocco

0000000

0          0

Se il contatto del “troppo Pieno” si chiude per più di 60 secondi la macchina blocca l’oblò e attiva la pompa scarico.

In queste condizioni l’oblò rimane chiuso e la pompa attiva.

  • Controllare il tubo di scarico
  • Controllare il connettore pompa, interruttore e Timer
  • Controllare/pulire filtro da corpi estranei
  • Controllare pompa
  • Controllare valvola di carico, circuito aperto
  • Controllare interruttore pressostato

F26 – Guasto Triac pompa sulla scheda

0000000

0          0

Il Timer riconosce che il triac della pompa sulla scheda è difettoso

  • Controllare valori interruttore pressostato
  • Un eventuale errore del pressostato può causare il difetto
  • Se la pompa è ok. Eseguire il programma test per eseguire controllo sul Timer. Se il problema persiste cambiare il Timer.

F27 – Errore Relè inversione motore

0000000

0          0

Il guasto viene visualizzato quando il motore gira solo da una parte.

  • Controllare cablaggio/connettore del motore
  • Controllare il Timer

F28 – Connettore presa del motore

Il Timer non invia nessun impulso al motore

  • Controllare che il motore sia collegato e montato correttamente
  • Controllare i valori del motore
  • Controllare cablaggio/connettori tra Timer e motore
  • Se tutto risulta collegato correttamente cambiare il Timer

F29 o FdL – Bloccaporta non blocca

Potenziali cause

  • Controllare se non ci sono problemi meccanici tra bloccaporta e sul gancio porta
  • Controllare le connessioni tra Timer e bloccaporta
  • Avviare il programma test. Se il problema periste verrà visualizzato il difetto F29 o Fdl

F31 o bdd – Cestello bloccato (solo macchine carica dall’alto)

il Timer riscontra problemi di rotazione del motore all’inizio del ciclo e dopo la messa in pausa della macchina, quando microritardatore è stato sbloccato.

Potenziali cause

  • Controllare che le portone cestello siano chiuse correttamente
  • Controllare la posizione della cinghia
  • Controllare gli stessi componenti del difetto F06

F43 – Errore valvola vaporizzatore

Se non c’è rifornimento d’acqua di vaporizzazione il seguente difetto viene visualizzato.

Potenziali cause

  • Controllare che il rubinetto di alimentazione sia aperto
  • Controllare che il cavetto tra la scheda di vaporizzazione e del vaporizzatore sia connesso
  • Controllare arrivi l’alimentazione elettrica dalla scheda vaporizzazione alla valvola del vaporizzatore (230V)
  • Controllare che i tubi di rifornimento alle elettrovalvole non abbiano perdite
  • Se tutti questi componenti sono OK, cambiare l’elettrovalvola
  • Ri testare la macchina se il difetto persiste, cambiare la scheda del vaporizzatore
Codice errore FP Codice errore FH o HA Programma test Whirlpool

 

 

Codici errore lavatrici Whirlpool Omnia.

codici errore whirlpool

Elenco codici errore lavatrici whirlpool (Omnia).

Lavatrice completamente spenta.

Potenziali cause.

Controllare che il prodotto sia collegato alla corrente elettrica.

Controllare il cablaggio della Scheda Principale (CUC) e del filtro anti interferenze RFI.

Se corretto riferirsi a F60: Difetto Unità di controllo.

Simbolo oblò lampeggiante o acceso.

Difetto chiusura porta.

Se la CUC non è in grado di attivare il bloccaporta dopo la partenza del programma di lavaggio, oppure non è in grado di rilevare che il bloccaporta è attivo.

Vengono fatti vari tentativi e successivamente la CUC attiva il LED lampeggiante del pulsante Start/Pausa.

Potenziali cause.

  • Problemi meccanici di bloccaggio tra oblò, gancio porta e bloccaporta/cerniera/guarnizione.
  • Oblò non completamente chiuso. Premere sulla cornice oblò in corrispondenza del bloccaporta.
  • Difetti del bloccaporta. Controllare il codice difetto dall’ F29.

F01 – Non carica acqua – Non scatta il pressostato.

Se dopo 9 minuti non viene rilevata acqua in vasca le elettrovalvole vengono chiuse e si accende il led del rubinetto.

La macchina andrà in scarico per 5 minuti per non andare in trabocco, nel caso il rubinetto sia aperto, ma pressostato/sensore non lo rileva.

Quando viene premuto nuovamente il pulsante di Start verrà introdotta nella macchina nuovamente acqua.

La macchina è in pausa. Premere il pulsante di Start per far ripartire il programma, se viene rilevata l’ingresso di acqua, il programma selezionato avrà inizio.

Non c’è acqua all’interno della vasca.

  • Assicurarsi che il rubinetto sia completamente aperto. In caso di ingresso acqua calda assicurarsi che siano aperti entrambi.
  • Controllare se ci sono otturazioni o strozzature nel tubo di ingresso
  • Elettrovalvola in corto

Con acqua in vasca.

  • Controllare se il ubichino del pressostato è in buone condizioni e collegato correttamente al pressostato.
  • Controllare possibile effetto sifone.
  • Controllare connettori elettrovalvola di carico, pressostato, APS (sensore pressostato analogico) e scheda controllo.
  • Anche in caso di connettore/cablaggio difettoso tra il pressostato e la CUC porta al codice difetto F01.
  • Un collegamento difettoso tra APS e CUC porta al codice difetto F36.
  • Controllare tutte le connessioni idrauliche per evitare possibili perdite.
  • Verificare il funzionamento del pressostato.
  • Verificare il funzionamento della scheda controllo (CUC).
  • Verificare la trappola aria.
  • Se F01 compare durante il test program: la causa può essere un errore nel segnale del flussometro.
  • Controllare il cablaggio di collegamento al flussometro e alla CUC.
  • Durante l’esecuzione del programma di lavaggio la mancanza di segnale dal flussometro non porta ad un difetto.
  • Durante l’esecuzione del test la CUC verifica l’ingresso di acqua in modalità a tempo senza flussometro.

F02 – Difetto Acquastop.

Se il contatto del galleggiante acquastop presente nella base è chiuso per più di 10 secondi, verrà mostrato il difetto Acquastop.

In questa condizione la pompa scarico rimarrà attiva per 5 minuti.

Successivamente la pompa verrà disattivata e il bloccaporta disinserito.

Potenziali cause.

Se c’è presenza di acqua nella vaschetta raccogli gocce.

  • Controllare tutti i raccordi.
  • Controllare che non ci sia un eccesso di schiuma dovuto dall’utilizzo di troppo detersivo.
  • Controllare che la vasca non abbia perdite
  • Controllare eventuali perdite dal cassetto detersivo.
  • Controllare anche traccia di piccole perdite nella vaschetta acquastop o all’interno della macchina.

Se non c’è presenza di acqua nella vaschetta raccogli gocce.

  • Controllare che il sensore dell’acquastop non sia in corto.
  • Controllare che il cablaggio dell’acquastop sia ben collegato.
  • Verificare il funzionamento della CUC.

F03 – Scarico prolungato.

Se il tempo di scarico (4 minuti) e non viene raggiunto il “livello di vuoto” del pressostato o APS, il LED del filtro pompa si accende.

La macchina è in pausa.

Premere il pulsante start per continuare il programma.

Se l’acqua viene scaricata, il programma proseguirà.

Potenziali cause.

  • Controllare il tubo di drenaggio e assicurarsi che non sia otturato o piegato. In caso di pompa di ricircolo controllare anche il tubo di ricircolo.
  • Presenza di ghiaccio nel tubo di scarico o nella pompa può portare a questo difetto.
  • Controllare il filtro della pompa di scarico per eventuali oggetti estranei (filtro e girante, in caso di pompa di ricircolo: controllare sempre entrambe le giranti).
  • Controllare le connessioni elettriche tra pompa e la CUC e verificare che la pompa funzioni. In caso di pompa di ricircolo: controllare le connessioni su entrambe le pompe (anche sulla CUC) e assicurarsi che entrambe le pompe funzionino.
  • Controllare la resistenza elettrica della pompa di scarico. In caso di pompa di ricircolo: verificare resistenza di entrambe le pompe.
  • Verifica il funzionamento della CUC
  • Questo difetto può  essere anche generato da una presenza di troppa schiuma durante la fase di lavaggio. Vedere descrizione F18 (Schiuma)
  • Controllare anche l’eventuale bloccaggio della Eco-Ball.
  • In caso di APS (Analog Pressure Sensor). Dopo aver controllato tutti i punti indicati sopra e verificato che la macchina sta scaricando correttamente (flusso di scarico corretto); un settaggio errato dell’APS può causare questo difetto.

F04 – Tempo eccessivo di riscaldamento.

Se durante il ciclo la temperatura dell’acqua non raggiunge i 35°C dopo 50 minuti dal primo step di riscaldamento, il lavaggio viene terminato senza ulteriore attivazione della resistenza.

Questo difetto verrà visualizzato solo dopo la decima volta che viene rilevato.

In caso di F04 riprogrammare la CUC altrimenti l’errore rimane presente.

Potenziali cause.

  • Controllare la resistenza elettrica della resistenza.
  • Controllare la connessione alla resistenza, NTC e scheda controllo (CUC).
  • Controllare la resistenza elettrica della sonda NTC (il difetto può anche accadere quando il valore della sonda NTC non varia al variare della temperatura).
  • Verificare il funzionamento della CUC.

F05 – Errore sensore temperatura acqua.

Se il valore del sensore di temperatura acqua (NTC) non è corretto, il programma si attiva senza riscaldare.

Se il valore invece è regolare ma non avviene una variazione di +2°C nel valore della sonda durante il riscaldamento o -2°C in caso di nuovo ingresso acqua, il programma continua senza ulteriore riscaldamento.

Potenziali cause.

  • Controllare la resistenza della sonda NTC.
  • Controllare le connessioni tra la sonda NTC e CUC.

Questo difetto verrà visualizzato solo dopo la decima volta che viene rilevato.

Durante il periodo in cui il difetto viene indicato, la macchina potrebbe avere scarse prestazioni di lavaggio (non scalda).

In caso di F05 riprogrammare la CUC altrimenti il codice difetto rimane.

F06 – Cesto bloccato/motore in sovraccarico.

L’elettronica non è in grado di attivare il motore oppure il motore gira con difficoltà.

Il programma prosegue e termina senza attivazione del motore o con movimenti ridotti.

Il difetto non verrà mostrato.

Questo problema potrebbe causare anomalie come:

  • Il cesto non gira
  • Il cestello non gira correttamente
  • Prestazioni scarse di lavaggio
  • Scarse qualità di risciacquo
  • Non avviene la centrifuga
  • Panni molto bagnati

Potenziali cause.

  • Controllare i collegamenti tra motore e CUC.
  • Controllare se il cestello è bloccato (far girare lentamente il cestello e solo per pochi istanti, se avviene velocemente o a lungo si potrebbe danneggiare).
  • Controllare la resistenza dell’avvolgimento del motore.
  • Controllare che sia montato il motore corretto
  • In caso di motore Direct Drive controllare che lo statore ed il rotore siano assiemati bene.

F07 – Scheda controllo motore difettosa.

La CUC può aver rilevato un componente difettoso o danneggiato.

Potenziali cause.

  • Controllare la CUC attivando il Test Program, se viene indicato il difetto sostituire la CUC.
  • Il motore o il sensore di alta temperatura può anche fornire il difetto di F07. In questo caso non viene mostrato sul display. In ogni caso fare riferimento al punto F10.
  • Controllare il cablaggio e le connessioni tra il motore e la CUC.
  • Controllare che sia stato utilizzato il motore corretto.
  • In caso di motore Direct Drive controllare che lo statore ed il rotore siano assiemati bene.

F08 – Riscaldamento non corretto.

La scheda controllo ha rilevato un difetto nel circuito della resistenza.

Questo tipo di difetto viene rilevato prima dell’attivazione dei programmi e al termine.

In questo caso il programma selezionato funzionerà senza riscaldamento.

Potenziali cause.

  • Controllare la resistenza ai connettori della resistenza (L e N).
  • Controllare il valore ohmico della resistenza (L e N)
  • Controllare le connessioni tra la resistenza e la CUC.
  • Controllare la CUC.

Questo difetto verrà visualizzato solo dopo la decima volta che viene rilevato.

Durante la presenza di questo difetto la macchina avrà scarse prestazioni di lavaggio a causa del mancato riscaldamento.

In caso di F08 riprogrammare la CUC altrimenti il codice difetto sarà nuovamente presente.

F10 – Cestello sovraccarico (temperatura elevata).

La CUC ha rilevato una temperatura troppo elevata. Questo difetto non viene mostrato. Il programma funzionerà senza movimento del motore o con movimenti ridotti.

Potenziali cause.

  • Questo difetto normalmente non è visibile nel Test program, in quanto si tratta di un effetto dovuto al lungo funzionamento del motore, causato dall’eccessivo carico.
  • Verificare il motore
  • Controllare che la rotazione del cestello non sia rallentata o bloccata (fai ruotare il cestello lentamente a mano).
  • Anche i panni possono bloccare il cestello.
  • Controllare se c’è rumore o frizione durante la rotazione del cestello.
  • Controllare se la macchina è stata sovraccaricata.
  • Avviare programmi molto lunghi consecutivamente può causare il difetto.
  • Controllare la temperatura ambiente

Se il difetto permane.

  • Controllare il motore per eventuali difetti (vedi F06).
  • Controllare se la CUC è difettosa.

F13 – Bloccaporta difettoso.

Se la CUC rileva un difetto sul triac o sul relè del bloccaporta viene mostrato il codice difetto F13.

Questo controllo viene fatto all’inizio e alla fine del programma.

Potenziali cause.

  • Controllare il cablaggio/connessione tra la CUC e il bloccaporta.
  • Controllare che durante la chiusura dell’oblò il bloccaporta funzioni correttamente.
  • Controlla se il bloccaporta può essere bloccato e sbloccato.
  • Controllare il codice difetto F29/Fdl.
  • La scheda CUC è difettosa.

F15 – Circuito Drum Up difettoso (Solo per TOP LOADERS con sensore Drum Up).

Se la CUC non rileva la corretta chiusura del cestello durante la rotazione del motore viene mostrato questo difetto.

Viene rilevato solo durante il Service Program.

Potenziali cause.

  • Controllare la posizione del Drum Up.
  • Controllare la posizione del sensore reed.
  • Controllare il valore del sensore reed.
  • Controllare il collegamento tra il sensore reed e la CUC.

F18/Fod – Rilevamento di schiuma durante il programma di lavaggio.

Questo difetto appare quando la CUC non è in grado di scaricare l’acqua dopo il lavaggio, oppure di andare in centrifuga dopo alcune pre-rampe.

Potenziali cause.

  • Eccesso detersivo.
  • Controllare se ci sono problemi con il tubo di scarico.
  • Controllare se nella pompa ci sono oggetti.
  • Controllare valori ohmici della pompa scarico.
  • Controllare pressostato (se disponibile).
  • Controllare che il tubicino del pressostato non sia danneggiato o non correttamente collegato al pressostato.
  • Controllare possibile effetto sifone.
  • Verificare la trappola aria.
  • Controllare tutti i punti a partire dal difetto F03.

F20 – Scheda controllo difettosa (o resistenza difettosa).

La scheda controllo ha rilevato che il relè principale o quello della resistenza è in corto o che la resistenza stessa sia in corto.

Potenziali cause.

  • Controllare i valori della resistenza.
  • Controllare i collegamenti tra resistenza e CUC.
  • Controllare la scheda controllo CUC

F21/22 – Errore di comunicazione scheda interfaccia.

Se la comunicazione tra scheda interfaccia e CUC è interrotta, viene mostrato nel display questo codice difetto.

Potenziali cause.

  • Controllare i collegamenti alla scheda interfaccia.
  • Controllare la scheda interfaccia.
  • Controllare la scheda controllo CUC

F24 – Difetto di trabocco.

Se il sensore di trabocco sul pressostato è chiuso, oppure con APS la CUC ha rilevato il livello di trabocco, la pompa di scarico viene attivata per 60 secondi.

Il programma di lavaggio continua.

Il difetto di trabocco viene indicato quando il sensore o il segnale del sensore lo rileva dopo 5 volte nello stesso programma di lavaggio.

In questa condizione il bloccaporta rimane inserito e la pompa di scarico funziona ad intervalli.

Potenziali cause.

  • Un programma che prevede un livello alto di acqua (es. delicati) combinato ad un carico elevato di panni, può dare questo difetto.
  • Controllare il tubo di drenaggio e assicurarsi che non sia otturato o piegato.
  • Controllare le connessioni della pompa di scarico, pressostato/APS e scheda controllo.
  • Controllare la corretta chiusura dell’elettrovalvola.
  • Controllare/pulire il filtro pompa da eventuali oggetti.
  • Controllare se la pompa scarico è difettosa.
  • Controllare il funzionamento corretto del pressostato/APS.

F26 – Pompa scarico difettosa.

Se durante il lavaggio la CUC rileva che il triac della pompa è difettoso, il display mostrerà questo codice difetto.

Potenziali cause.

  • Attivare il Test Program per verificare la CUC, se appare il difetto sostituire la CUC.
  • Controllare la pompa di scarico.
  • Controllare il valore della pompa (resistenza troppo bassa e quindi corrente eccessiva alla pompa scarico).

F27 – Motore difettoso (fase).

La CUC ha rilevato un difetto nella fase del motore oppure nel cablaggio del motore.

In questo caso il motore non funziona.

Il programma di lavaggio continua senza attivare il motore o riducendone il movimento.

Potenziali cause.

  • Controllare il cablaggio del motore.
  • Controllare il motore.
  • Controllare la CUC.

Il difetto non viene mostrato durante il normale lavaggio.

Questo problema può portare a malfunzionamenti.

  • Il cestello non ruota.
  • Il cestello non si muove correttamente.
  • Prestazioni scarse di lavaggio.
  • Prestazioni scarse di centrifuga.
  • No centrifuga.
  • Biancheria molto bagnata.

F29/Fdl – Il bloccaporta non si disattiva.

Potenziali cause.

  • Controllare bloccaporta, cerniera, oblò, guarnizione, gancio porta.
  • Controllare il cablaggio tra CUC e bloccaporta.
  • Controllare che la guarnizione sia montata correttamente
  • Premere sulla cornice oblò nella zona del bloccaporta, provare a bloccare/sbloccare il bloccaporta.
  • Attivare il Test Program. Se il difetto persiste il codice errore F29 o Fdl verrà nuovamente indicato.
  • Sbloccaporta per emergenza, se la CUC non è in grado di sbloccare l’oblò. Il bloccaporta può essere disinserito tirando il filo di emergenza posto sotto lo zoccolo o premendo dalla parte superiore (top rimosso) sulla parte flessibile (zona superiore) del bloccaporta. Ricordati di scaricare l’acqua prima di aprire l’oblò.

F30 – Pompa di ricircolo difettosa.

Se la CUC rileva che il triac della pompa ricircolo è difettoso o che la pompa non funziona, il display mostrerà questo codice difetto.

Potenziali cause.

  • Controllare la pompa di ricircolo e pulire il filtro.
  • Controllare il valore della pompa di scarico.
  • Controllare il tubo di ricircolo per eventuali schiacciature o otturazioni.
  • Attivare il Test Program per verificare la CUC. Se il difetto si ripresenta sostituire la CUC.

F31/bdd – Cestello bloccato (solo per Top Loader)

La CUC ha rilevato un problema nel funzionamento del motore all’inizio del test o dopo la pausa successiva all’attivazione del bloccaporta (di solito quando accade questo difetto l’oblò è aperto).

Potenziali cause.

  • Controllare che gli sportelli siano chiusi correttamente.
  • Controllare la posizione della cinghia.
  • Vedi F06

F34 – La velocità massima di centrifuga non viene raggiunta.

Se durante la centrifuga (step C4 del Test Program) la velocità di rotazione non raggiunge almeno il 90% della velocità massima, il display mostrerà questo codice di errore.

Questo difetto non appare durante l’esecuzione del programma di lavaggio.

Potenziali cause.

  • Controllare se è stato montato il motore corretto.
  • In caso di motore Direct Drive, controllare che il rotore e lo statore siano montati correttamente.
  • Controllare la posizione della cinghia.
  • Controllare il codice difetto F06.

F36 – Sensore livello acqua difettoso.

Con pressostato.

La CUC ha rilevato un’incongruenza tra il flussometro e il livello d’acqua.

Gli impulsi del flussometro sono ok (l’acqua entra in vasca), ma il livello corretto di acqua non viene raggiunto.

Potenziali cause.

  • Controllare il valore del pressostato
  • Controllare la connessione del cablaggio al pressostato e alla CUC.
  • Controllare il tubetto del pressostato.
  • Verificare tutti i punti indicati in F01.
  • Attivare il Test Program. Se il codice difetto F36 si ripete verrà nuovamente visualizzato.

Durante la fase di lavaggio questo difetto riconduce a “rubinetto chiuso” (F01).

Con APS.

APS pressostato analogico (nessun segnale, segnale difetto o calibrazione errata).

  • Controllare il cablaggio tra APS e CUC.
  • Controllare il tubicino del pressostato.
  • Controllare che il filtro pompa non sia bloccato (controllare i punti da F03)
  • Controllare la trappola aria.
  • Attivare il Test Program, se il problema persiste il display mostrerà F36.

F42 – Difetto selezione opzione vaschetta.

La CUC ha rilevato un difetto nella selezione vaschetta opzionale

Potenziali cause.

  • Controllare il funzionamento della funzione vaschetta opzionale.
  • Controllare i sensori reed.
  • Pulire la vaschetta (tubi ecc…)
  • Attivare il Test Program, se il problema persiste il display mostrerà F42.

F60 – Scheda controllo difettosa / Difetto Microprocessore.

E’ stato rilevato un difetto interno al Microprocessore.

Potenziali cause.

  • Controllare la CUC tramite Test Program.
  • In caso di difetto sostituire la CUC.

 

 

 

 

Lascia un Commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

SalvaSalva SalvaSalva SalvaSalva SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva SalvaSalva