Categorie
Lavastoviglie

Elettrovalvola lavastoviglie – Nozioni base

Introduzione

L’elettrovalvola lavastoviglie è il componente che regola l’entrata dell’acqua all’interno della vasca; quando alimentata si apre e permette il passaggio dell’acqua, quando non è eccitata dalla corrente blocca il passaggio. Quando avvii un lavaggio la scheda alimenta l’elettrovalvola fino a quando non riceve il segnale del pressostato che comunica il raggiungimento del livello dell’acqua e di conseguenza toglie l’alimentazione.

Lavastoviglie non carica acqua – Possibili cause e soluzioni.

Se la tua lavastoviglie non carica acqua non è detto che dipenda dall’elettrovalvola, di seguito alcuni consigli su come escludere le altre possibili cause.

  • Controlla se il rubinetto dell’acqua è aperto

Sembra banale ma consiglio sempre di controllare, non si sa mai…

  • Controlla se esce acqua dal rubinetto

Chiudi il rubinetto e scollega il tubo di carico della lavastoviglie, poi sistema un recipiente sotto e aprilo per vedere se l’acqua esce con la giusta pressione. Apri lentamente per evitare di bagnarti…

  • Controlla se il tubo di carico è piegato in qualche punto

Specialmente se la lavastoviglie è incassata può capitare che se non correttamente installata, il tubo di carico col tempo può deformarsi e strozzarsi. Per verificare disinstalla dall’incasso l’elettrodomestico e controlla che non ci siano pieghe nel tubo.

Questi sono i controlli preliminari da fare prima di mettersi a smontare qualsiasi cosa e a cambiare pezzi a casaccio, inoltre in alcuni casi l’acqua non entra, non a causa dell’elettrovalvola ma perché la macchina va in allarme. In quel caso consulta la tabella dei codici di errore.

Elettrovalvola lavastoviglie – Problemi

Se avviando il lavaggio, dopo il rumore della pompa scarico, senti un ronzio sordo e non senti il rumore dell’acqua che entra in vasca, molto probabilmente l’elettrovalvola è difettosa.

Se invece l’acqua entra molto lentamente controlla il filtro dell’elettrovalvola (che potrebbe essere ostruito da residui di calcare o altro) si può sfilare con un paio di pinze dopo aver scollegato il tubo carico (chiudi prima il rubinetto).

Elettrovalvola lavastoviglie – Consigli

Prima di fare qualsiasi cosa leggi “Lavora in sicurezza“. Procurati degli stracci per l’acqua e usa i guanti protettivi.

Se possiedi una lavastoviglie ad incasso per prima cosa, dopo aver scollegato la spina e chiuso il rubinetto acqua, devi sfilarla dal mobile. Di solito ci sono un paio di viti ai lati o in alto (dx/sx), che puoi raggiungere solo aprendo lo sportello. In alcuni casi è necessario scollegare sia il tubo carico che scarico e/o abbassare i piedini, consulta il libretto istruzioni per capire come fare.

Se ha un pannello fissato sullo sportello, ti consiglio di smontarlo perché una volta sfilata potrebbe ribaltarsi a causa del peso.

Verificare elettrovalvola col tester

Per raggiungere i contatti dell’elettrovalvola e verificare se arriva tensione, quindi stabilire se difettosa, di solito è possibile smontando la fiancata sx (guardando la Ls da davanti).

In questo caso la misurazione va effettuata con la lavastoviglie alimentata e collegata quindi presta molta attenzione a dove metti le mani…

  • Scollega i due fili che arrivano all’elettrovalvola quando la ls non è alimentata (spina staccata!)…
  • Incastra i puntali del Tester nei faston in modo che tu non debba avvicinare le mani alla corrente…
  • alimenta la lavastoviglie e fai partire un lavaggio, il Tester naturalmente va impostato sui Volt.

Dopo la fase iniziale in cui viene alimentata la pompa di scarico la scheda, manda corrente all’elettrovalvola, in quel momento se vedi che il Tester misura circa 220V significa che l’elettrovalvola è difettosa.

Se invece non arriva corrente all’elettrovalvola significa che il problema è un altro, forse la scheda non manda la corrente o il cablaggio è compromesso.