Oblò lavatrice bloccato

by riparodasolo 19.166 views0

Principalmente il difetto in questione si verifica per due motivi, molto spesso è possibile risolvere questo problema anche senza nessuna conoscenza tecnica.

Di seguito andrò ad elencare le possibili cause e come risolvere, prima di procedere leggi “Lavora in sicurezza“.

Oblò lavatrice bloccato – Acqua in vasca.

Quando rimane acqua dentro la vasca, la lavatrice resta con l’oblò bloccato per una questione di sicurezza, il vero problema non è l’oblò che non si apre ma il fatto che non scarica. Infatti se farai uscire l’acqua (Lavatrice non scarica), dopo qualche minuto si disattiva il blocco porta e riuscirai ad aprire l’oblò.

Molti modelli di lavatrici sono provvisti di scheda elettronica e quando la macchina non scarica mandano un segnale d’allarme, nei modelli con display compare una sigla (ad esempio F05), in quelli senza lampeggiano i Led presenti sul cruscotto.

Spesso questo fattore può far pensare ad un difetto della scheda o altro, in realtà la macchina va in allarme perché non ha scaricato l’acqua nei tempi giusti, molte volte si tratta di un’ostruzione alla conduttura di scarico e spesso si risolve abbastanza semplicemente.

Puoi togliere l’acqua svitando il tappo della pompa (alcuni modelli non ce l’hanno), io di solito inclino la macchina e metto una bacinella sotto in modo da non fare troppa acqua per terra.

Altrimenti ti basta sganciare il tubo di scarico e abbassarlo a terra, anche in questo caso usa una bacinella bassa, l’acqua uscirà per gravità.

Se la lavatrice:

  • rimane con l’oblò bloccato
  • ha la spia blocco porta accesa
  • trovi acqua dentro la vasca

Puoi risolvere leggendo “Lavatrice non scarica“.

Oblò lavatrice bloccato – Maniglia oblò rotta.

In questa situazione la lavatrice ha terminato il programma di lavaggio impostato, la spia blocco porta è spenta ma l’oblò non si apre.

Tirando la maniglia noti che si muove ma non si tira dietro il gancio.

Dovrai sbloccare l’oblò e sostituire la maniglia, alcuni modelli hanno una leva per lo sblocco manuale, per altri dovrai per forza smontare il top della lavatrice e agire dall’interno.

Oblò lavatrice bloccato – Sblocco manuale.

Controlla nel libretto d’istruzioni se il modello in tuo possesso ha questa opzione, di solito la leva per lo sblocco è posta sotto lo zoccolo in basso che si rimuove facendo leva con un cacciavite a taglio.

A macchina spenta e scollegata dalla corrente tira la leva per lo sblocco manuale, a questo punto l’oblò si apre e potrai rimuovere le viti che lo fissano alla cerniera del mobile, quindi potrai smontare l’oblò e sostituire la maniglia.

Oblò lavatrice bloccato – Come sbloccarlo.

In questo caso le cose si complicano un po’ e per aprire l’oblò dovrai agire internamente, per prima cosa stacca la corrente e chiudi l’acqua, quindi smonta il top.

Nella maggioranza dei casi è sufficiente togliere due viti poste sugli angoli posteriori della lavatrice e far scorrere il top con due colpi secchi dal davanti (ai lati), alcuni modelli hanno un sistema diverso.

Ora procurati un cacciavite nano a taglio o comunque qualcosa per spingere il gancio della maniglia in modo da sbloccarlo.

Dovrai agire in corrispondenza del blocco porta, io preferisco smontare il top e farlo da sopra.

Alcuni tecnici smontano la guarnizione e agiscono dal davanti ma così facendo non vedi dove metti le mani.

Nel video che segue mostro come smontare la guarnizione, operazione necessaria se sarai costretto a sostituire anche il blocco porta, nel video smonto tutta la guarnizione ma a te basta sganciare la parte esterna, quella fissata al mobile.

Se tutto è andato bene puoi procedere togliendo le viti che fissano l’oblò alla cerniera, se invece non riesci, forse è difettoso anche il blocco porta e sei costretto a romperlo.

Puoi utilizzare un grosso cacciavite per far leva e spaccarlo, usa i guanti mi raccomando, nel secondo caso dovrai per forza procurarti anche il microritardatore (bloccaporta) e sostituirlo.

Oblò lavatrice bloccato – Sostituire maniglia oblò.

L’oblò è fissato alla cerniera del mobile, molto spesso le viti che lo fissano hanno una testa particolare, avrai bisogno di un cacciavite con punta torx della misura giusta.

Se invece ha le viti con testa a croce è sufficiente un semplice cacciavite.

Una volta sganciato dal mobile ti consiglio di appoggiarti sopra un tavolo, magari metti un telo per evitare di rigarlo e smontalo per accedere alla sede della maniglia.

Esistono tantissimi modelli e marche diverse quindi non posso fare una guida universale, sta a te capire come smontarlo.

Alcuni modelli hanno come ricambio l’oblò completo, rendendo il lavoro molto più semplice ma la spesa molto più alta.